Etichette Tessute su Misura
Cartellini e altro ancora

Come fare una maglietta raglan

Una maglietta raglan é davvero un classico e, secondo noi, é un must have per l’estate! Se questo progetto non potrebbe forse essere proprio adatto per un sarto novizio, é abbastanza semplice per quei principianti che hanno giá alle loro spalle alcuni progetti. Partiamo!

 

Ció che ti serve:

  • Stoffa– guarda il tuo cartamodello per capire quanta stoffa ti serve. Noi abbiamo utilizzato lo stesso colore sia per le maniche che per il corpo della maglietta, ma anche stoffe contrastanti o abbinate tra loro staranno sicuramente bene. Puoi anche usare una stoffa diversa per il colletto. Ti serve una stoffa in maglina elastica- i modelli di solito danno alcuni consigli sul tipo di stoffa o sulla percentuale di elasticitá necessaria.
  • Un gesso da sarto (o il tuo metodo preferito per marcare la stoffa)
  • Filo da abbinare alla stoffa
  • Aghi con punta a sfera o per jersey
  • Opzionale: ago doppio per fare l’orlo e per impunturare
  • Opzionale: nastro biadesivo per poter fare l’orlo della maglietta piú facilmente. Il nastro biadesivo é un nastro trasparente
    che puó essere applicato sulla stoffa e che scompare dopo il primo lavaggio.

 

Prendi il tuo modello- noi usiamo lo Slim Fit Raglan pattern from Patterns for Pirates. Se usi un modello PDF come il nostro stampalo e mettilo assieme seguendo le istruzioni.

Prendi le tue misure. Di solito ai modelli per le magliette servono le misure della circonferenza del tuo seno (nella parte piú larga), del girovita (la parte piú stretta compresa tra la parte alta dei fianchi e la base della cassa toracica) e dei fianchi (solitamente é il punto appena sopra la massima ampiezza del fianco). Assicurati che il metro rimanga sempre parallelo al pavimento- dovrebbe essere teso, ma non troppo stretto. Fatti aiutare da qualcuno, sará sicuramente piú facile!

Guarda quale taglia ne risulta. Se tutte e tre le misure prese si avvicinano ad una taglia, allora prendi quella. Se non é cosí, allora mescola le due. Per esempio, le misure della nostra modella erano XS per busto e fianchi, ma S per il girovita (il che significa solamente che il cartamodello é creato per una figura che ha una forma lievemente piú a clessidra rispetto alla nostra modella). E cosí noi abbiamo segnato una leggera linea tra la taglia XS del busto e la S del girovita, che curva all’interno verso la linea XS ad altezza dei fianchi. Assicurati che le tue linee di modifica non abbiano angoli acuti – ció fará sí che la maglietta cada bene. Non dimenticarti di modificare sia il fronte che e il retro del cartamodello. Per le maniche usa la taglia del busto.

 

 

Tratteggia oppure taglia il tuo cartamodello (noi lo abbiamo tratteggiato di modo che il cartamodello campione possa essere utilizzato per fare altre taglie) e decidi quali opzioni hai intenzione di utilizzare. Noi abbiamo fatto una maglietta a maniche corte raglan con le maniche e corpo bordati. Se tratteggi, assicurati di trasferire tutti i segni e le marche sul tuo ricalco.

 

 

Copia il tuo modello sulla tua stoffa. Per prima cosa piega la tua stoffa a metá, facendo combaciare le cimose – assicurati che entrambi gli strati della tua stoffa siano piatti (puoi anche piegare entrambe le cimose nel mezzo per risparmiare stoffa).

Ora posiziona i tuoi pezzi del cartamodello sulla stoffa- per una maglietta raglan ti servono due maniche, un colletto, una parte davanti e una dietro.

Posiziona la parte davanti, quella dietro e il colletto lungo la piegatura della stoffa e la parte delle maniche lontano dalla essa- se tagli entrambi gli strati otterrai allo stesso tempo sia un pezzo di manica sinistro e che uno destro. Puoi fissare con gli spillini i pezzi del modello sulla stoffa o appesantirli con pesi per cartamodelli (o qualsiasi cosa tu abbia) per evitare che scivolino mentre lavori.

 

 

Usa il gesso per disegnare attorno a tutti i pezzi del cartamodello, senza dimenticarti di trasferire ogni segno e marca. Rimuovi i pezzi del modello, ma NON dispiegare ancora la stoffa. La maggior parte dei modelli moderni include il margine per la cucitura, ma se i tuoi non lo hanno, aggiungilo prima di tagliare.

 

 

Cut out your pieces. Pin inside the drawn pieces to keep both layers of your fabric together while you’re cutting, then use either fabric scissors or a rotary cutter and mat to cut out the pieces. When you get to a notch, you can either cut it outwards or just snip a little way into the seam allowance to mark the spot – you will need the notches during the construction process. Cutting a triangular notch inwards will weaken the seam allowance at that point, so it’s best to avoid this method. Once your pieces are cut, remove the pins.

Taglia i tuoi pezzi e fermali con gli spillini per tenere cosí uniti gli strati della tua stoffa mentre stai tagliando, poi utilizza forbici da stoffa oppure una rotella.

Quando arrivi ad una marca, puoi tagliare all’esterno oppure fai un piccolo taglietto sul margine di cucitura per segnarti cosí il punto in cui questa si trova- le tracce ti serviranno poi durante il processo di costruzione.

Se si taglia una marca triangolare all’interno, il margine di cucitura si ridurrá in quel punto, per questo motivo é meglio evitare questo metodo. Una volta che hai tagliato i pezzi puoi togliere gli spillini.

 

 

Ferma con gli spillini o con clips una manica sulla parte davanti del tuo raglan, i lati diritti assieme. Fai combaciare la parte iniziale e finale della cucitura, cosí come le marche.

 

 

Cucisci lungo la cucitura usando il margine specificato sul tuo modello e imposta il punto elastico sulla macchina da cucire (noi abbiamo usato questo tipo di punto, ma tu puoi usare tranquillamente un punto a zig zag oppure un punto overlock).

Non dimenticarti di usare gli aghi con punta a sfera- questi si infilano bene tra le fibre del tessuto evitando cosí buchi sul prodotto finito. Poiché stai usando un tessuto a maglia, questo non si sfilaccerá per cui non hai bisogno di rifinire le cuciture, ma se vuoi, puoi chiaramente farlo- noi abbiamo usato il punto sopraggitto.

 

 

 

Ripeti la stessa cosa con l´altra manica.

Ora attacca la parte dietro – ferma con gli spillini o con le clips le maniche, una alla volta, sul retro, facendo combaciare i punti iniziali e finali, cosí come le marche, come prima. Devi avere una specie di cerchio, alla fine.

 

 

Poi cucisci i lati e le ascelle. Risistema la maglietta (con i diritti assieme) di modo che abbia la forma di una maglietta, con il lati delle maniche, il fronte e retro del corpo assieme. Fai combaciare gli orli alla base, quelli delle ascelle e delle maniche. Ferma con gli spillini o le clips le cuciture.Usa anche questa volta il punto elastico.

 

 

Cucisci le parti finali corte del colletto assieme usando il punto elastico,i diritti assieme.

 

 

Piega il colletto nella sua lunghezza sui lati rovesci e stira. Marca il centro della parte davanti del tuo colletto piegandolo a metá e facendo un piccolo taglietto nel margine della cucitura (dove indica il taglia asole).

 

 

 

Segna anche i quarti allineando la cucitura con il centro della parte davanti, segnando e facendo un piccolo taglietto nel margine di cucitura su entrambe le parti finali (vedi foto).

Ció ti sará utile per il prossimo passo.

 

 

Se hai intenzione di usare un’etichetta, imbastiscila sula parte centrale del retro della tua maglietta.

 

 

Attacca il colletto, allineando i suoi orli grezzi con quelli della maglietta e tenendo il colletto al di fuori della maglietta. Metti gli spillini o le clips a metá della parte davanti e della parte dietro, cosí come nei quarti. La cucitura del colletto deve trovarsi sul retro della tua maglietta.

Dovrai estendere il colletto per far sí che si adatti alla maglietta- non tirare la maglietta! Se non sei sicuro, puoi imbastire il colletto usando un punto elastico piú lungo (dovrai poi rimuovere l’imbastitura, per poter tendere la cucitura)

 

 

Altrimenti usa il punto elastico e un margine di cucitura di 0,75 cm per cucire il colletto. Se la tua macchina ce l’ha, usa il piedino e cucisci con il colletto vicino alle griffe da trasporto.

 

 

Impuntura per finire la cucitura- se la tua macchina lo consente, usa aghi doppi. Questa é una buona occasione per farlo (dopo averli testati su un pezzo di stoffa vecchia). Altrimenti usa il punto zig zag, di modo che il colletto possa ancora venir allungato. Puoi decidere in che direzione vada la cucitura- o stai a cavallo della linea di cucitura oppure cucisci vicino alla linea sul lato della maglietta.

 

 

Ora fai l’orlo alle maniche e al corpo della maglietta- piega la parte inferiore della maglietta di circa 2,5 cm e le maniche di circa 1,25 cm tutto attorno e stira. Puoi fare gli orli e finirli oppure fissarli con il nastro biadesivo (che poi scompare dopo il primo lavaggio). Per rifinire il tutto puoi anche usare un ago doppio oppure il punto zig zag.

La tua maglietta é finita! Goditela!

 

 

 

Seamstress: Emma Lorenz

Follow and like us!
Facebook
Facebook
Instagram
Pinterest
Pinterest
Seguire

Lascia un commento

Ti è piaciuto l'articolo? Dillo ai tuoi amici!