Chiudere ×

SCEGLI LE TUE PREFERENZE

Scegli le tue preferenze

Di Wunderlabel , 22/11/2021

Opzione colore puro

Opzione“Colore puro” per le tue etichette tessute

Se hai scelto le etichette tessute devi anche sapere che un testo dal colore scuro puó influenzare il colore dello sfondo. Per esempio, un'etichetta bianca con un testo verde potrebbe sembrare quasi avere una sfumatura verde. Ció non deve necessariamente essere una cosa negativa e puó, infatti, conferirle un look davvero unico.  Se peró vuoi davvero avere il colore che hai scelto inizialmente, il cosiddetto “colore puro” allora devi scegliere l'opzione “colore puro”. La trovi nel configuratore online per le etichette tessute standard, sulla sinistra, sotto la voce “Etichette”.


Quando devi optare per il “colore puro”?

L'opzione “Colore puro” serve solo per gli sfondi dai colori chiari come il bianco, il bianco sporco, il beige, il giallo e il rosa per evitare che “sanguinino”.


Come avviene che il colore possa sanguinare?

Immagina di avere un'etichetta bianca dal testo nero. Il retro di questa etichetta avrá uno sfondo nero avrá uno sfondo nero e un testo bianco, quindi il contrario di quello che tu hai configurato per la tua etichetta. Il colore di sfondo nero sul retro puó brillare attraverso l'etichetta rendendo il fronte di questa lievemente piú grigio anziché bianco. Lo stesso accade per altri colori: il rosso sará piú rossastro sul fronte, il verde, verdastro e il blu, bluastro etc.
Il “Colore puro” fa in modo che il colore da te desiderato non venga alterato.

Etichette tessute senza colore puro

Qual'é la differenza tra le etichette tessute con e senza opzione “Colore Puro”?  

Etichette tessute senza “Colore Puro” vengono tessute solo con due fili. Il retro é liscio e sul davanti sembra come il negativo di una foto.
Etichette tessute con il colore puro vengono create con tre fili per evitare che il colore sanguini. Il terzo filo aggiuntivo lo si vede solo sul retro dell'etichetta e si abbina al colore dello sfondo.  
Gli esempi sotto ti aiuteranno meglio a capire la differenza tra le due opzioni. 
Colonna A mostra etichette tessute con il “Colore Puro”. Nota che ogni etichetta viene presentata sia sul fronte che sul retro. Puoi vedere chiaramente i fili in rilievo nel colore scelto per il testo.
Per ottenere uno sfondo senza tinte aggiuntive viene tessuto un filo aggiuntivo tra il colore del testo e quello dello sfondo per rafforzare lo sfondo. Come puoi vedere il testo e il simbolo hanno un colore differente se guardati dal retro.

Le etichette della Colonna B, senza colore puro, hanno una tinta leggermente piú scura. Prova a confrontare un'etichetta bianca della colonna A con una della colonna B per notare la sottile differenza. 

Nell'ultima riga ti mostriamo un esempio di etichetta rossa che non necessita l'opzione “Colore Puro”: il colore dello sfondo é scuro abbastanza da non poter venir alterato da quello del testo. 

Etichette con e senza Colore puro

Per riassumere, per evitare che il colore sanguini sulle etichette dai colori chiari, devi scegliere l'opzione “Colore Puro”. Scegliendo quest'ultima le tue etichette avranno sicuramente dei colori nitidi e chiari. 
Il metodo utilizzato per la produzione é un pó piú complesso e richiede un leggero sovrapprezzo. Fidati, ne vale assolutamente la pena! 

NON PERDERTI PIÙ NIENTE CON LA NEWSLETTER DI ETICHETTANOME! 


Vuoi rimanere sempre aggiornata/o con nuovi tutorial di cucito, consigli e ispirazioni? Allora abbonati alla nostra Newsletter e approffitta delle nostre fantastiche promozioni!