Etichette Tessute su Misura
Cartellini e altro ancora

Riflettori puntati sul cliente: lemon yellow dress

 

Siamo innamoratissimi dell’abbigliamento ispirato allo stile vintage che crea Kristin, la sarta che si cela dietro Lemon Yellow Dress. La combinazione di motivi e stoffa é fresca, divertente e per niente noiosa! Clienti come lei mantengono viva la nostra ispirazione a continuare a creare senza aver paura di sperimentare con una stoffa bizzarra o con nuovi motivi. Siamo davvero felici di fornire Lemon Yellow Dress con le nostre etichette ed entusiasti che lei abbia scelto Etichetta Nome!

Vi presentiamo Lemon Yellow Dress!

 

 

Raccontaci un po’ di Lemon Yellow Dress. Come hai iniziato a cucire?

Mia mamma mi ha insegnato a cucire quando ero alle elementari. Ho speso un sacco di tempo a fare elastici per capelli alle medie e vestiti stravaganti alle superiori (rompendo pure nel frattempo la povera macchina da cucire di mia mamma!). Mi sono comprata la prima macchina grazie alla dichiarazione dei redditi quando lavoravo in un centro commerciale. Ho smesso di cucire quando sono andata al college e non piú realmente ripreso fino a circa 3 anni fa. In quel periodo il mio obiettivo principale era quello di essere mamma per i miei due bimbi. Avevo davvero bisogno di qualcosa che mi togliesse lo stress, un’attivitá solo per me. E il cucito diventó quell’attivitá e da allora rappresenta quel “tempo per me stessa” desiderato cosí fortemente. Ho iniziato a cucire vestiti per mia figlia ( lei ne AVEVA BISOGNO di uno con i razzi! ) e poi vestiti e gonne per me stessa. Mi piace pure fare borse e borsette di tanto in tanto. Le mie macchine da cucire e la mia scorta di disegni sono diventati le cose a cui tengo di piú.

 

 

Che cosa ti ha spinto a fare il passo successivo e iniziare a cucire capi d’ abbigliamento?

Io avevo bisogno di tutti quei vestiti! Dopo aver scavato a fondo nel mondo del cucito mi sono resa conto di quanto fossero fantastici tutte quelle stoffe e disegni. Mi diverte davvero confezionare vestiti per mia figlia. Lei, con i suoi quasi 8 anni, li apprezza ancora un sacco. E io spero che non mi dirá mai di fermarmi!  Di recente ho iniziato a vendere alcuni pezzi ad amiche ed é davvero una bella sensazione quella di vederle indossare le mie creazioni.

 

 

Che cosa ti mantiene ispirata a creare?

Mi ispiro ai disegni del cucito medievale, soprattutto vestiti. Cucire per me stessa mi ha dato la possibilitá di avere una taglia su misura che non troverei in un capo comprato in un negozio. E questo dá dipendenza. Io indosso ogni giorno un vestito e c’é sempre spazio per altro! E insegno anche all’ High School Fashion Design, e per questo sono sempre alla ricerca di abbigliamento vintage per il design e le tecniche di costruzione. Recentemente ho dato un’occhiata ad abiti da sposa ispirati allo stile vintage per farmi un vestito in occasione del decimo anniversario. Ci sono volute molte settimane per progettarlo e farlo, ma partire da un’ idea e trasformarla nell’ abito perfetto per me , é stata un’ esperienza davvero unica. Adoro raccogliere nuove tecniche lungo il percorso per migliorare le mie competenze.

 

 

Perché hai scelto di etichettare le tue creazioni?

Ricordo che mia mamma cuciva il suo nome sulle etichette quando ero piccola. Io ho sempre pensato che ció conferisse un tocco definitivo grazioso al capo, che lo rendesse professionale e unico per chi lo indossasse. E ora anche io metto le etichette su tutte le mie creazioni!

 

Grazie per aver condiviso Kristin!

 

Autrice: Terra

MerkenMerken

Follow and like us!
Facebook
Facebook
Instagram
Pinterest
Pinterest
Seguire

Lascia un commento

Ti è piaciuto l'articolo? Dillo ai tuoi amici!